Filter
Gamma di prodotti

Moltiplicatore di pressione

Moltiplicatori di pressione idraulici e pneumo-idraulici

per cilindri a semplice e doppio effetto

con volume di moltiplicazione fisso o alimentazione continua

rapporto di moltiplicazione: 1:1,5 .. 7,5 (idraulico)
rapporto tra le aree: 83 .. 25:1 (pneumatico-idraulico)
pressione max. d’esercizio: 500 bar

Series Data sheet Technical data
D8.753
D8.753
show
D8.753 Moltiplicatore di pressione 21 cm3

 

rapporto di moltiplicazione 1:4

pressione max. d’esercizio 500 / 125 bar

a semplice e doppio effetto

rapporto di moltiplicazione: 1:4
volume di moltiplicazione: 21 cm³
portata max: 8 l/min
(lato bassa pressione)
pressione max. d’esercizio 125 .. 130 bar
(lato bassa pressione)

D8.756
D8.756
show
D8.756 Moltiplicatore di pressione 0,2-2,6 l/min

 

rapporto di moltiplicazione 1,5-7,5

pressione max. d’esercizio fino a 500 bar

a doppio effetto

rapporto di moltiplicazione: 1:1,5 .. 7,5
flusso volumetrico max.: 8 .. 14 l/min
(lato bassa pressione)
pressione max. d’esercizio: 67..200 bar
(lato bassa pressione)

D8.757
D8.757
 
show
D8.757 Moltiplicatore di pressione 1 – 2,6 l/min

 

Rapporto di moltiplicazione 1,5 – 5

max. pressione d'esercizio 500 bar

a doppio effetto

con valvola ritegno

flusso volumetrico continuo
portata max.: 8 .. 15 l/min
(Lato bassa pressione)
pressione max. d'esercizio 100 / 200 bar
(Lato bassa pressione)
valvola di ritegno sbloccabile integrata

D8.770
D8.770
show
D8.770 Moltiplicatore di pressione aria-olio, 57 – 188 cm3

 

rapporto di moltiplicazione 25-82,64

pressione max. d’esercizio fino a 500 bar

a semplice effetto

con serbatoio dell‘olio

rapporto tra le aree: 83 .. 25:1
volume corsa: 57 .. 188 cm³
pressione dell'aria max.: 6,3 .. 8 bar
pressione dell'olio max.: 195 .. 505 bar
pressione dell’olio: 140 .. 462 bar
(con pressione dell’aria a 6 bar)

show
figura 3: moltiplicatore di pressione a doppio effetto per cilindri a semplice effetto
 
show
figura 4: moltiplicatore di pressione a doppio effetto con valvola di sequenza per cilindri a doppio effetto
 
show
figura 5: moltiplicatore di pressione a semplice effetto con valvola di sequenza incorporata per cilindro a semplice effetto





 
show
figura 6: Moltiplicatore di pressione idraulico D8.756




























 
show
figura 7: Moltiplicatore di pressione idraulico D8.757




















 
show
figura 8: Moltiplicatore di pressione pneumo-idraulico D8.770
 

Moltiplicatore di pressione idraulico D8.753 (figure 3-5)

Impiego
Questo moltiplicatore di pressione trasforma la pressione idraulica sul lato primario in una pressione più alta sul lato secondario. E' così possibile azionare, con la pressione idraulica relativamente bassa dell'impianto di una macchina, un utilizzatore idraulico che richiede una pressione 4 volte maggiore.
Il volume d'olio da trasferire non ha alcuna importanza per i moltiplicatori di pressione di cui alla presente tabella. Infatti, il pistone di moltiplicazione della pressione viene attivato, attraverso una valvola esterna oppure per mezzo di una funzione di comando integrata soltanto dopo la carica d'olio nell'utilizzatore idraulico, nella parte a bassa pressione.

Avvertenze importanti
Il volume di moltiplicazione del moltiplicatore di pressione corrisponde a 21 cm3. Per questa ragione non si deve collegare alla parte ad alta pressione alcun elemento idraulico che esegue la sua funzione esclusivamente ad alta pressione, per esempio un accumulatore idraulico con una precarica del gas superiore a 100 bar e con un assorbimento d'olio superiore a 10 cm³. Il volume d'olio di 21 cm3 del moltiplicatore di pressione viene utilizzato unicamente per generare l'alta pressione. Ciò significa che si deve tener conto della compressibilità dell'olio idraulico (1% con 150 bar di aumento della pressione) nonché dell'aumento del volume dei tubi flessibili (1 cm3 ogni metro con un aumento della pressione di 100 bar).
Molto importante è anche uno scarico completo del sistema idraulico.
La parte dell'alta pressione dovrebbe essere controllata con l’aiuto di un manometro.

Versioni

  • moltiplicatore di pressione a doppio effetto per cilindri a semplice effetto
  • moltiplicatore di pressione a doppio effetto con valvola di sequenza per cilindri a doppio effetto
  • moltiplicatore di pressione a semplice effetto con valvola di sequenza incorporata per cilindro a semplice effetto

Moltiplicatore di pressione idraulico D8.756 (figura 6)

Descrizione
Nel moltiplicatore di pressione è inserito un pistone pompante oscillante, che viene comandato automaticamente da una valvola ad azionamento idraulico. Il rapporto delle superfici del pistone corrisponde al rapporto di moltiplicazione.
Per il flusso libero nell'area di bassa pressione, il pistone pompante viene scaricato con una linea di bypass. Una valvola di ritegno pilotata mantiene l'alta pressione.

Avvertenze importanti!
Il moltiplicatore di pressione può generare pressioni idrauliche estremamente elevate. Il costruttore dell'impianto deve prevedere efficaci valvole di sicurezza contro il superamento della pressione.
Il moltiplicatore di pressione deve sempre essere collegato in modalità a doppio effetto. Durante la mandata il raccordo R deve sempre essere privo di pressione.
Il pistone a pompa ed il cursore della valvola sono inseriti con un gioco ridotto. Per garantire un funzionamento prolungato, è assolutamente necessario un filtro ad alta pressione sull'ingresso IN del moltiplicatore di pressione (vedere schema idraulico).
Fino a quando la pressione è presente su IN, il moltiplicatore di pressione ha un trafilamento interno tra i raccordi IN ed R.
Se su IN non è presente pressione, in caso di trafilamento, nell'area dell'alta pressione la pressione può diminuire.
Con l'inserimento di una valvola di non ritorno pilotata sul raccordo H, si evita una caduta di pressione. Ciò vale soprattutto per sistemi disaccoppiati (pallet con attrezzature di bloccaggio).

Cilindri a semplice effetto
Se sono collegati solo cilindri a semplice effetto, per lo sbloccaggio per il comando delle valvole di non ritorno pilotate è necessaria una funzione di valvola a doppio effetto (vedere schema idraulico).

Moltiplicatore di pressione D8.757 (figura 7)

Descrizione
Nel moltiplicatore di pressione è inserito un pistone pompante oscillante, che viene comandato automaticamente da una valvola ad azionamento
idraulico. Il rapporto delle superfici del pistone corrisponde al rapporto di moltiplicazione.
Per il flusso libero nell'area di bassa pressione, il pistone pompante viene scaricato con una linea di bypass. Una valvola di ritegno pilotata trattiene
l'alta pressione.

Accessori: Valvola di sequenza
Non appena è presente la pressione nel raccordo
IN, la pompa oscillante inizia a lavorare e
consuma già una parte del flusso volumetrico a disposizione. In questo modo il tempo di bloccaggio si allunga.
Con l'aiuto della valvola di sequenza flangiabile la pompa viene azionata solo quando è effettivamente necessario. In questo modo è possibile
ottenere una significativa riduzione del tempo di bloccaggio soprattutto
• nel caso di impianti con una pompa a bassa pressione relativamente piccola e/o
• quando sul lato dell'alta pressione occorre riempire un volume relativamente grande.
Inoltre è possibile attivare l'alta pressione solo se nell'impianto viene raggiunto un determinato livello di pressione.

Moltiplicatore di pressione pneumo-idraulico D8.770 (figura 8)

Descrizione
Questo moltiplicatore pneumo-idraulico di pressione si presta quale generatore di pressione nei casi in cui non sono possibili o non si desiderino cavi che portano corrente. Possono essere azionati unicamente cilindri a semplice effetto. Il cilindro dovrebbe sfruttare soltanto al 60-70% il volume di spostamento del moltiplicatore di pressione, onde poter disporre ancora di una riserva.

In sede di progettazione di un'attrezzatura si deve tener conto di alcune caratteristiche dei moltiplicatori di pressione.

1. Estensione del cilindro
I moltiplicatori di pressione possono fornire il volume utilizzabile d'olio molto rapidamente (entro 1 s). La velocità dell'olio dipende praticamente soltanto dal flusso volumetrico dell'aria compressa. Ciò potrebbe causare negli elementi di bloccaggio con limiti del flusso volumetrico massimo (staffe rotanti, elementi irrigiditori) un funzionamento difettoso. In questi casi si dovrà prevedere una valvola di riduzione della portata sul lato olio.

2. Aumento di pressione
Dopo l'estensione dei cilindri, l'incremento di pressione si realizza in modo relativamente lento, a seconda della luce del condotto pneumatico e della pressione dell'aria. Per una pressione dell'aria di 6 bar, occorre un volume pari a 6 volte il volume max. spostato per ogni corsa: pertanto l'incremento di pressione in queste condizioni richiede circa 3 s.

3. Sbloccaggio
Prima che i cilindri idraulici collegati possano retrarsi, il volume d'aria accumulato deve ridursi ad una pressione residua inferiore a 0,2 bar. Mediante la valvola di scarico rapido, fornibile quale accessorio, il tempo necessario per il decremento della pressione, partendo da una pressione di 6 bar, ammonta a circa 2 s.

4. Regolazione della pressione
La pressione idraulica d'esercizio può essere regolata soltanto mediante valvola di regolazione sul lato pneumatico.
Raccomandiamo il nostro gruppo di regolazione No. ordinaz. 9511-005.
. La pressione massima d'esercizio sul lato idraulico viene determinata dal componente con la pressione d'esercizio ammessa più bassa. La regolazione effettuata sul lato pneumatico deve essere controllata per mezzo di un manometro sul lato idraulico.

5. Aspirazione
Piccole perdite dovute a trafilamenti vengono compensate dopo lo sbloccaggio mediante aspirazione dal serbatoio olio. La premessa indispensabile a questo proposito è un sistema ben spurgato dall'aria ed un tappo rifornimento olio leggermente aperto.

 

Serie di guarnizioni
per elementi idraulici

Tabella di catalogo S0.001

show
figura 1: Gruppo di condizionamento dell’aria per moltiplicatore di pressione D8.770
 

Pressostato
per moltiplicatore di pressione D8.753
Tabella di catalogo F9.732

Manometro
per moltiplicatore di pressione D8.753 e D8.770
Tabella di catalogo F9.300

Filtro alta pressione
per moltiplicatore di pressione D8.756 e D8.770
Tabella di catalogo F9.500

Valvole di ritegno pilotate
per moltiplicatori di pressione D8.756
Tabella di catalogo C2.9511
Tabella di catalogo C2.9512

Valvola di sequenza
per moltiplicatore di pressione D8.757
Tabella di catalogo C2.954

Supporto per il montaggio
Dado esagonale M24 x 1,5 - DIN 936
per moltiplicatori di pressione D8.756
Tabella di catalogo D8.756

Gruppo condizionatore (figura 1)
Valvola manuale o a pedale
Valvola di scarico rapido
per moltiplicatori di pressione D8.770
Tabella di catalogo D8.770