azionamento idraulico

Staffa rotante ad azionamento idraulico

a semplice e doppio effetto

Series  (21)

Articoli  (6340)

  1. a doppio effetto, flangia in alto, senza controllo della posizione – max. forza traente 7,5 kN, Ø 23/16 mm – corsa totale 23 mm, angolo di rotazione 0° – senza raschiatore metallico – max. 350 bar, secondo tabella di catalogo B1.853
  2. a doppio effetto, flangia in alto, senza controllo della posizione – max. forza traente 7,5 kN, Ø 23/16 mm – corsa totale 23 mm, angolo di rotazione 0° – con raschiatore metallico – max. 350 bar, secondo tabella di catalogo B1.853
  3. a doppio effetto, flangia in alto, senza controllo della posizione – max. forza traente 7,5 kN, Ø 23/16 mm – corsa di bloccaggio 12 mm, corsa di rotazione 4,2 mm – angolo di rotazione 15° antiorario, senza raschiatore metallico – max. 350 bar, secondo tabella di catalogo B1.853
  4. a doppio effetto, flangia in alto, senza controllo della posizione – max. forza traente 7,5 kN, Ø 23/16 mm – corsa di bloccaggio 12 mm, corsa di rotazione 4,2 mm – angolo di rotazione 15° antiorario, con raschiatore metallico – max. 350 bar, secondo tabella di catalogo B1.853
  5. a doppio effetto, flangia in alto, senza controllo della posizione – max. forza traente 7,5 kN, Ø 23/16 mm – corsa di bloccaggio 12 mm, corsa di rotazione 4,2 mm – angolo di rotazione 15° orario, senza raschiatore metallico – max. 350 bar, secondo tabella di catalogo B1.853
  6. a doppio effetto, flangia in alto, senza controllo della posizione – max. forza traente 7,5 kN, Ø 23/16 mm – corsa di bloccaggio 12 mm, corsa di rotazione 4,2 mm – angolo di rotazione 15° orario, con raschiatore metallico – max. 350 bar, secondo tabella di catalogo B1.853
  7. a doppio effetto, flangia in alto, senza controllo della posizione – max. forza traente 7,5 kN, Ø 23/16 mm – corsa di bloccaggio 12 mm, corsa di rotazione 4,6 mm – angolo di rotazione 20° antiorario, senza raschiatore metallico – max. 350 bar, secondo tabella di catalogo B1.853
  8. a doppio effetto, flangia in alto, senza controllo della posizione – max. forza traente 7,5 kN, Ø 23/16 mm – corsa di bloccaggio 12 mm, corsa di rotazione 4,6 mm – angolo di rotazione 20° antiorario, con raschiatore metallico – max. 350 bar, secondo tabella di catalogo B1.853
  9. a doppio effetto, flangia in alto, senza controllo della posizione – max. forza traente 7,5 kN, Ø 23/16 mm – corsa di bloccaggio 12 mm, corsa di rotazione 4,6 mm – angolo di rotazione 20° orario, senza raschiatore metallico – max. 350 bar, secondo tabella di catalogo B1.853
  10. a doppio effetto, flangia in alto, senza controllo della posizione – max. forza traente 7,5 kN, Ø 23/16 mm – corsa di bloccaggio 12 mm, corsa di rotazione 4,6 mm – angolo di rotazione 20° orario, con raschiatore metallico – max. 350 bar, secondo tabella di catalogo B1.853
Pagina:
  1. Precedente
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. ...
  8. 634

Descrizione

Impiego

El elemento de sujeción en taladros es apropiado para el centraje y el blocaje de piezas a mecanizar con taladros lisos mecanizados de diámetros de 16 a 46 mm y con una superficie de soporte perpendicular.

El elemento de sujeción en taladros es una combinación de un cilindro de tracción doble efecto con una pinza de sujeción a segmentos, el cual tira un tirante sobre un cono. De este modo la pinza de sujeción a segmentos se ensancha radialmente al diámetro del orificio de la pieza a blocar.
Por el movimiento axial simultaneo se bloca la pieza a mecanizar contra la superficie de apoyo templada al cuerpo. La fuerza de sujeción inclinada realizable depende del factor de fricción dentro del orificio y de la presión de servicio.

Impiego

Funzionamento

La staffa rotante è un cilindro a trazione nel quale una parte della corsa totale viene utilizzata come corsa di rotazione per ruotare il pistone e la staffetta su di esso fissata. Un'eccezione è costituita dalla serie della tabella di catalogo B 1.8806 che esegue il movimento rotatorio senza corsa assiale.

Funzionamento della staffa rotante

Direzione di rotazione

Disponibili a scelta con senso orario o antiorario, o senza rotazione (0°).
La "direzione di rotazione a destra" identifica la rotazione del pistone in senso orario partendo dalla posizione di base (staffa rotante sbloccata). La direzione di rotazione a sinistra avviene di conseguenza in senso antiorario.
Angoli di rotazione standard sono 45°, 60° e 90°.

Direzione di rotazione della staffa rotante

Versione 0°

Impiego quale semplice cilindro traente con pistone impedito a ruotare e possibilità di carico fuori centro secondo il diagramma della forza di serraggio

 

Versioni con sicurezza contro i sovraccarichi

Nelle staffe di bloccaggio con sicurezza contro i sovraccarichi il meccanismo di rotazione è protetto contro un danneggiamento in caso di collisione della staffetta ad esempio con il pezzo. Lo sgancio della sicurezza contro i sovraccarichi impedisce il movimento di rotazione della staffetta. La staffa rotante effettua comunque la sua corsa completa.
Se la sicurezza contro i sovraccarichi è sganciata, la staffa rotante deve essere riportata nella posizione di partenza ed il pistone con la staffetta deve essere nuovamente inserito a mano in posizione.

Versioni con meccanismo di rotazione potenziato o più robusto

Per le staffe rotanti senza sicurezza contro i sovraccarichi e con meccanismo di rotazione rinforzato, la posizione angolare della staffetta rimane invariata nelle operazioni di carico e scarico dell'attrezzatura, anche in caso di leggere collisioni con la staffetta. Durante il bloccaggio, il meccanismo è ora in grado di resistere ad una collisione della staffetta con il pezzo fino a una pressione di 100 bar. Anche il peso della staffetta ed una maggiore velocità di rotazione risultano meno critici.

Opzione stelo per controllo posizione / Accessorio controllo di posizione

I controlli di posizione vengono offerti come accessorio per staffe rotanti con meccanismo di rotazione rinforzato. Le posizioni "bloccato“ e "sbloccato" vengono segnalate. Il controllo di posizione viene azionato con uno "stelo passante". Questo stelo fuoriesce verso il basso dalla staffa rotante ed è chiuso a tenuta idraulicamente. Esso costituisce un'unità con lo stelo rotante e permette un controllo pneumatico o elettrico della posizione del pistone al di fuori della zona in cui si trovano i trucioli. Nel controllo pneumatico della posizione le posizioni possono essere rilevate tramite pressostato semplice o differenziale.

Un rilevamento alternativo è il controllo pneumatico della posizione descritto alla tabella di catalogo B 1.852 (Posizione della staffetta rilevata). Qui la posizione "bloccato" della staffetta di serraggio viene rilevata direttamente.

Opzione stelo di comando / Accessorio controlli di posizione
Posizione della staffetta rilevata

Staffa rotante con foro per staffa basculante o testa a forcella B 1.8802 e B 1.8812

Con questa staffa rotante l'estremità del pistone è realizzata come foro per staffa basculante o come testa a forcella. Con una staffetta di serraggio doppia quindi si possono bloccare contemporaneamente due pezzi.
Per entrambe le versioni occorre un elemento a molla, per mantenere orizzontale la staffetta di serraggio doppia nella posizione di sbloccaggio.

Staffa rotante con foro per staffa oscillante o testa a forcella B 1.8802 e B1.8812

Foro basculante

Il robusto foro basculante può trasferire elevate forze di bloccaggio fino a una pressione max. di 500 bar. La staffetta di serraggio doppia deve essere dimensionata in base al carico.

Foro per staffa oscillante

Testa a forcella

La testa a forcella permette una pressione d'esercizio max. di 160 bar. Il vantaggio consiste nella possibilità di realizzare staffette di bloccaggio relativamente semplici di forma piatta.

Testa a forcella

Staffa rotante con bloccaggio dello stelo pistone B 1.8805

Il fissaggio dello stelo del pistone brevettato avviene con accoppiamento di forza tramite un pistone a cuneo pilotabile separatamente, a doppio effetto con dispositivo 
autobloccante. In caso di caduta o di totale scomparsa della pressione, la forza di bloccaggio viene comunque mantenuta. Il pistone a cuneo è predisposto per l'autobloccaggio, in modo che la staffa rotante dopo il processo di bloccaggio possa essere privata della pressione. La forza di bloccaggio precedentemente applicata viene mantenuta.

Staffa rotante con serraggio dello stelo pistone B 1.8805

Staffa rotante senza corsa di rotazione B 1.8806

La staffa rotante senza corsa di rotazione è un cilindro traente a doppio effetto nel quale una parte della corsa del pistone viene utilizzata per ruotare lo stelo pistone senza corsa assiale.

Bloccaggio

  • Lo stelo pistone viene ruotato nella direzione desiderata assieme alla staffetta senza corsa assiale (corsa di rotazione).
  • Dopo l'inserimento della staffetta al di sopra del punto di bloccaggio viene attuata la corsa di bloccaggio lineare.

Sbloccaggio

  • Nella corsa di ritorno lineare la staffetta viene sollevata dal punto di bloccaggio.
  • Lo stelo pistone fa ruotare la staffetta senza eseguire alcuna corsa assiale riportandola nella posizione di partenza.
Staffa rotante senza corsa di rotazione B 1.8806

Opzione raschiatore metallico

Oltre al raschiatore in FKM molte le staffe rotanti a doppio effetto possono essere dotate di un raschiatore metallico.
Il raschiatore metallico protegge il raschiatore FKM contro danneggiamenti meccanici, per esempio a causa di trucioli caldi o elevata pressione del refrigerante.

Materiali

Materiale pistone: Acciaio da bonifica, nitrurato o con cromatura dura
Materiale corpo: Acciaio da bonifica, nitrurato
Con il trattamento di nitrurazione del pistone e del corpo si ottiene una riduzione dell'usura ed un aumento della protezione anti corrosione.

Materiale guarnizioni

  • NBR = elastomero butadiene acrilonitrile denominazione commerciale ad es.: Temperatura d'esercizio Perbunan: da -30 a +100 °C
  • FKM= elastomero fluorurato Denominazione commerciale ad es.: VITON® Temperatura d'esercizio: da -20 a +150 °C

Tecnica

Alloggiamento staffetta

Per l'alloggiamento di staffette o staffe di bloccaggio di solito viene utilizzata una sede conica sul pistone della staffa rotante.
La conicità è 1:10. Questa sede è uguale per tutti le versioni di uno stesso tipo.

Pressione massima d'esercizio

Nelle staffette semplici la pressione d'esercizio massima ammessa dipende dalla lunghezza della staffetta.
I valori sono rilevabili nei diagrammi delle tabelle di catalogo.
Se si utilizza una staffetta di bloccaggio doppia o una staffa di bloccaggio, può essere sfruttata la pressione d'esercizio massima.

Flusso volumetrico ammesso

Il flusso volumetrico ammesso deve essere rispettato per evitare il sovraccarico, l'usura elevata e funzionamenti errati della staffa rotante.
Lo strozzamento deve trovarsi nel raccordo di alimentazione, quindi all'ingresso della staffa rotante, per evitare una moltiplicazione della pressione.
Impiegare soltanto valvole di strozzamento e ritenuta che non ostacolano il passaggio dell'olio uscente dalle staffe. 
Durante lo sbloccaggio il flusso volumetrico ammesso può raggiungere un valore più elevato, perché la superficie del pistone è maggiore.

Rotazione senza impedimenti

Il movimento di rotazione non deve essere ostacolato e la staffetta deve venire a contatto del pezzo soltanto dopo che è terminata la corsa in rotazione.

La tolleranza dell'angolo di rotazione

corrisponde a quanto indicato ±2°.
Per le staffe rotanti con meccanismo di rotazione rinforzato la tolleranza è in linea di massima ±1°.

Tolleranze di misura

Per le misure senza indicazione delle tolleranze fare riferimento alle tolleranze generali secondo la norma DIN ISO 2768 -mH.

Raccordi per tubi

I raccordi per tubi hanno filettature Whitworth G e sono conformi alla norma DIN 2353, manicotto maschio tipo B secondo norma DIN 3852 Tabella 2 (con bordo di tenuta o guarnizione tenera).
Importante: Non utilizzare sigillante come ad es. nastro in teflon!

Olio di trafilamento

Le staffe rotanti ROEMHELD sono prive di trafilamenti in condizioni statiche.
Allo spostamento del pistone per mantenere inalterata la durata delle guarnizioni e delle guide viene tollerata una ridotta pellicola lubrificante residua.
Valori di riferimento ammessi per 1.000 corse doppie e olio idraulico HLP 22 sono:

  • fino a un diametro del pistone di 32 mm: < 0,30 cm3
  • da un diametro del pistone di 40 mm: < 0,60 cm3

Spurgo

Bolle d'aria nell'olio prolungano di molto il tempo di bloccaggio e pregiudicano il funzionamento.
Pertanto, alla messa in servizio, effettuare con attenzione lo spurgo dell'aria.

Aerazione camera a molla per le staffe rotanti a semplice effetto

Se si teme che i fluidi aggressivi di taglio e di raffreddamento 
penetrino nella camera della molla passando attraverso il filtro in metallo sinterizzato, si deve 
collegare un tubetto flessibile d'aerazione e posizionarlo in un punto protetto.
Ulteriori informazioni e misure preventive sono indicate nella Tabella di catalogo A 0.110.

PDF Tabelle di catalogo

PDF

Mini staffa rotante con meccanismo di rotazione rinforzato versione con attacco filettato – a doppio effetto – pressione max. d’esercizio 150 bar

Tabella di catalogo B1.848
PDF

Staffa rotante compatta 5 varianti dell'attacco – a semplice effetto – forza traente fino a 2,63 kN – pressione max. esercizio 350 bar

Tabella di catalogo B1.849
PDF

Staffa rotante compatta a doppio effetto con meccanismo di rotazione rinforzato 5 varianti dell'attacco – a doppio effetto – forza traente fino a 2,63 kN – pressione max. d'es. 350 bar

Tabella di catalogo B1.8491
PDF

Staffa rotante con meccanismo di rotazione rinforzato flangia in alto – controllo opzionale della posizione – a doppio effetto – pressione max. d'esercizio 70 bar

Tabella di catalogo B1.8500
PDF

Staffa rotante con meccanismo di rotazione rinforzato flangia in alto – controllo opzionale della posizione – a doppio effetto – pressione max. d'esercizio 120 bar

Tabella di catalogo B1.8510
PDF

Staffa rotante con meccanismo di rotazione rinforzato versione a incasso – con controllo opzionale della posizione – a doppio effetto – pressione max. d’esercizio 350 bar

Tabella di catalogo B1.852
PDF

Staffa rotante con meccanismo di rotazione rinforzato flangia in alto – controllo opzionale della posizione – a doppio effetto – pressione max. d'esercizio 350 bar

Tabella di catalogo B1.853
PDF

Staffa rotante con meccanismo di rotazione rinforzato flangia in basso – controllo opzionale della posizione – a doppio effetto – pressione max. d'esercizio 350 bar

Tabella di catalogo B1.854
PDF

Staffa rotante con sicurezza contro i sovraccarichi flangia in alto – a semplice e doppio effetto – pressione max. d'esercizio 500 bar

Tabella di catalogo B1.880
PDF

Staffa rotante con meccanismo di rotazione rinforzato flangia in alto – controllo opzionale della posizione – a doppio effetto – pressione max. d'esercizio 500 bar

Tabella di catalogo B1.8801
PDF

Staffa rotante con meccanismo di rotazione rinforzato flangia in alto – controllo di posizione opzionale – a doppio effetto – foro per staffa oscillante / testa a forcella – max. pressione d’esercizio 500 / 160 bar

Tabella di catalogo B1.8802
PDF

Staffa rotante con sicurezza contro i sovraccarichi versione a incasso – a doppio effetto – pressione max. d’esercizio 500 bar

Tabella di catalogo B1.8803
PDF

Staffa rotante con bloccaggio dello stelo pistone flangia in alto – meccanismo di rotazione rinforzato – controllo opzionale della posizione – a doppio effetto – pressione max. d'esercizio 250 bar

Tabella di catalogo B1.8805
PDF

Staffa rotante senza corsa in rotazione flangia in alto – meccanismo di rotazione rinforzato – controllo opzionale della posizione – a doppio effetto – pressione max. d'esercizio 350 bar

Tabella di catalogo B1.8806
PDF

Staffa rotante con sicurezza contro i sovraccarichi Flangia in basso e raccordi filettati – a semplice e doppio effetto – pressione max. d'esercizio 500 bar –

Tabella di catalogo B1.881
PDF

Staffa rotante con meccanismo di rotazione rinforzato flangia in basso – controllo opzionale della posizione – a doppio effetto – pressione max. d'esercizio 500 bar –

Tabella di catalogo B1.8811
PDF

Staffa rotante con meccanismo di rotazione rinforzato flangia in basso – controllo di posizione opzionale – foro per staffa oscillante / testa a forcella – max. pressione d’esercizio 500/160 bar –

Tabella di catalogo B1.8812
PDF

Staffa rotante con sicurezza contro i sovraccarichi versione a basetta – a doppio effetto – pressione max. d’esercizio 500 bar

Tabella di catalogo B1.890
PDF

Staffa rotante con sicurezza contro i sovraccarichi versione filettata – a semplice e doppio effetto – pressione max. d’esercizio 500 bar

Tabella di catalogo B1.891
PDF

Staffa rotante con sicurezza contro i sovraccarichi versione filettata – a semplice e doppio effetto – pressione max. d’esercizio 500 bar

Tabella di catalogo B1.892
PDF

Staffa rotante con meccanismo di rotazione rinforzato versione con attacco filettato – controllo opzionale della posizione – a doppio effetto – pressione max. d'esercizio 500 bar –

Tabella di catalogo B1.8921

Esempi d'impiego

Application video:

Esempio d'impiego 1

Impiego di staffe rotanti in un'attrezzatura di bloccaggio doppia per coppe dell'olio di automobili.

Impiego di staffe rotanti

Esempio di applicazione 2

Impiego di staffe rotanti